Progetti

 

Diamo un calcio alla disabilità!

Progetto di Calcio Adattato ed Integrato rivolto ai bambini con disabilità intellettive ed agli ipovedenti

Il primo passo lo abbiamo fatto progettando un campo che possa ospitare anche squadre di ipovedenti ma il nostro impegno non finisce qui: presto la nostra accoglienza sarà completa e avremo un calendario ricco di eventi e appuntamenti fissi per dare, tutti insieme, un calcio alla disabilità.

Ultima realizzazione, una struttura sportiva che integra il gesto tecnico e la sabbia…..

 

 

Autismo e Sport!

 

 

La finalità principale è quella di contribuire allo sviluppo fisico e personale dei bambini con disabilità fisiche ed intellettive medio – gravi attraverso una disciplina sportiva.

Il Progetto, studiato specificatamente per bambini autistici, avrà come obiettivo:

– stimolare l’accettazione dell’altro attraverso la cultura dello sport;

– favorire e rafforzare l’identità e l’autonomia di ogni partecipante, diversamente abile e non;

– acquisire sicurezza e coscienza delle potenzialità del proprio corpo in relazione al movimento;

– favorire lo sviluppo delle potenzialità motorie e relazionali;

– migliorare l’autocontrollo del bambino, in particolare al livello motorio;

– apprendere e rispettare le regole del gruppo dell’essere una squadra e della filosofia del gioco del calcio.

Le attività previste sono:

  • manipolazione materiali: costruire oggetti come das, carta pesta-principi di pittura;
  • pittura creativa;
  • pasta e bottiglie di sale. Lo scopo è aumentare le capacità manipolative, attraverso l’esercizio della manualità fine;
  • costruzione di percorsi: Aumentare il gioco di squadra, stabilendo regole e percorsi, di un gioco auto-reato
  • Origami:
    • Approccio all’imitazione e alla costruzione creativa di una storia
    • Materiali di riciclo
    • Creazione di storie di fantasia attraverso l’improvvisazione, con materiali di scarto (es. tappi di bottiglie, cartoncini, bottiglie di plastica ecc.
  •  
  • Musica:
    • Prima parte: Approccio all’utilizzo di strumenti musicali autocreati
    • Seconda parte: utilizzo di strumenti musicali reali
  • Teatro:
    • Prima parte: approccio all’imitazione di animali
    • Seconda Parte: elementi di base della recitazione
    • Terza Parte: messa in scena di una storia
  • Role playing ed emozioni: Training sull’emozioni attraverso simulati e scambi di ruolo.

Lo Sport di tutti!

Sport di tutti è un programma per l’accesso gratuito allo sport, un modello d’intervento sportivo e sociale, che mira ad abbattere le barriere economiche e declina concretamente il principio del diritto allo sport per tutti, fornendo un servizio alla comunità.

L’obiettivo è promuovere, attraverso la pratica sportiva, stili di vita sani tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e benessere degli individui.

Lo Sport di tutti è un percorso sociale, sportivo ed educativo con attività sportiva pomeridiana gratuita, offerta ai ragazzi dai 5 ai 18 anni.

Ha l’obiettivo di:

  • garantire il diritto allo sport per ragazzi e famiglie in condizioni di svantaggio economico
  • Incoraggiare i ragazzi a svolgere attività fisica
  • Supportare le famiglie nell’inserimento sociale dei propri figli

I requisiti per l’iscrizione dei ragazzi sono:

  • Fascia di età 5-18 anni
  • Dichiarazione ISEE attestante il reddito familiare o dichiarazione sostitutiva rilasciata dall’Amministrazione locale competente

N.B.: Non è richiesto, come requisito di accesso, il possesso della cittadinanza italiana.

Per i bambini/ragazzi segnalati dai servizi sociali degli Enti Locali direttamente alla struttura sportiva, l’accesso è automatico.